Perché scegliere il parquet

La sua pulizia, richiede una manutenzione attenta ed opportuna.

Se si utilizzano i prodotti sbagliati, si rischia di gonfiare il legno, o di creare sgradevoli aloni.
Una delle prime accortezze consiste nell’arieggiare frequentemente le stanze della propria abitazione. Il parquet, infatti, teme l’umidità tuttavia un ambiente troppo secco è nemico del parquet.
Il legno tende a spaccarsi, creando delle antiestetiche fessure quindi per mantenere inalterata la bellezza del pavimento in legno, dovete seguire delle regole ben definite.

Quattro errori da evitare

1)Durante la pulizia del vostro pavimento in legno, dovete stare molto attenti ai prodotti da usare. Uno degli errori più frequenti consiste nell’utilizzo di detergenti aggressivi. Candeggina, alcool ed ammoniaca sono estremamente dannosi per il parquet. Rimuovono lo stato protettivo del legno, rendendolo poroso e permeabile. Se il pavimento è particolarmente sporco, potete al massimo utilizzare un cucchiaio di aceto in 3 l di acqua. Sarà sufficiente per eliminare le macchie più ostinate.

2)Per la corretta manutenzione del parquet, non trascurate la pulizia quotidiana. E’ uno degli errori più frequenti, che dovete assolutamente evitare. La polvere, infatti, si annida facilmente negli interstizi del legno. Dovete provvedere a rimuoverla con l’aspirapolvere, o con una scopa in setole morbide. In caso di macchie di olio o grasso, potete trattare con del sapone di Marsiglia liquido. Versatene una piccola quantità su un panno in spugna ed applicate sulla zona. Risciacquate immediatamente e lucidate con un prodotto specifico.

3)Uno degli errori da evitare è l’uso di macchine a vapore per la pulizia del parquet. Rischiereste seriamente di deteriorarlo. Oltre alla presenza di troppa acqua, il calore intaccherebbe rovinosamente la superficie in legno. Per pulire in profondità, vi basterà adoperare prodotti specifici per legno.

4)Dimenticarsi di lucidare e nutrire il parquet è tra gli errori più frequenti. Per mantenerne inalterata la brillantezza, infatti, dovete provvedere alla lucidatura almeno 2 volte l’anno. In caso di parquet cerato, vi consigliamo di applicare della comune cera d’api e di strofinare con intensità. Per i parquet ad olio basterà della cera liquida. Dopo una pulizia approfondita dei parquet verniciati, potete eliminare graffi e lesioni con una speciale resina per legno.

La manutenzione regolare del pavimento vi permetterà di mantenerlo inalterato per molti anni.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *